Anello (l’)

L'anello

Indovinello popolare raccolto da Luigi Caravita (Indovinelli di tutte le fatta)

 

On u i e' dis e du al cunferma,
lò u i e' met e lì la stà ferma;
lò u i e' vreb sol appunzér
e lì la s'met a calchér.

Uno glielo dice e due lo confermano,
lui glielo mette e lei sta ferma;
lui glielo vorrebbe solo appoggiare
e lei si mette a spingere.

 

Tratto da:
Giuseppe Bellosi, "Sotto mentite spoglie. Indovinelli romagnoli inediti del XVIII e XIX secolo", Maggioli Editore, Rimini, 1988