Canale Naviglio, Ponticello di Villa Prati

Ponticello di Villa Prati, Canale Naviglio

Sorge accanto all'antico Mulino di Villa Prati, piccola frazione di Bagnacavallo.

 

 

Antico ponticello a dorso d'asino. Si tratta dell’ultima testimonianza rimasta lungo il Canale Naviglio Zanelli a supporto delle porte di una delle undici chiuse realizzate all’epoca di costruzione del canale, alla fine del Settecento.

Il ponte sorge accanto all'antico Mulino di Villa Prati. Il 28 luglio 2018 è stato inaugurato il suo restauro. I lavori hanno ricompreso la pulizia della struttura, il suo consolidamento e in parte il rifacimento delle murature lesionate e la stuccatura di fughe e fessurazioni, nonché la sagramatura finale, antichissima tecnica della locale tradizione architettonica utilizzata per la finitura e la protezione delle murature su mattoni a faccia a vista. Un intervento prezioso e necessario, che consentirà di fruire di questo simbolo della comunità bagnacavallese ancora per tantissimi anni.

Il ponticello e il Canale Naviglio Zanelli sono entrambi di proprietà del Comune di Faenza ma fanno parte del patrimonio identitario della comunità bagnacavallese in quanto luogo simbolo del percorso ciclopedonale del Canale Naviglio sul quale gravitano molte iniziative di promozione del territorio.

 

Paolo Gagliardi

(Fonti: www.ravennatoday.it, www.ilrestodelcarlino.it, www.ravennaedintorni.it)