1943-07: 26 – Le vicende di Sant’Agata

26.07.1943 - Le vicende di Sant'Agata Cittadini in piazza, arrivo manifestanti da Massa Lombarda, falò dei simboli fascisti. La sera del 25 Luglio ’43 in diversi piccoli Comuni e località come Sant’Agata sul Santerno, la notizia della caduta di Mussolini non provocò nessuna mobilitazione della pubblica opinione data l’ora tarda

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Fusignano

26.07.1943 - Le vicende di Fusignano Bandiera rossa sulla torre civica, incendio simboli fascisti, comizio antifascisti. Già nel 1940, a 16 anni, con la mia adesione al PCI e a seguito degli insegnamenti politici dello zio Federico, l’avversione al fascismo e alle ingiustizie della società in cui vivevamo avevano maturato

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Bagnara

26.07.1943 - Le vicende di Bagnara Manfestazione in piazza, messa a soqquadro la casa del fascio. A Bagnara di Romagna la notizia della caduta di Mussolini la sera del 25 luglio ’43 non produsse alcuna reazione in quanto, data l’ora, fu recepita casualmente da poche persone. Il lunedì 26 la

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Bagnacavallo

26.07.1943 - Le vicende di Bagnacavallo Distruzione simboli fascisti, dimostranti provenienti da Villanova, Prati, Glorie. La notizia della caduta di Mussolini il 25 luglio ’43 non creò nessuna reazione per la nota ragione dell’ora in cui fu trasmessa. La mattina del 26 luglio alcuni gruppi di cittadini convenuti sulla piazza

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Alfonsine

26.07.1943 - Le vicende di Alfonsine Danifestazione un piazza, distruzione simboli fascisti, raid antifascista a Longastrino. Nel primo pomeriggio del 26 luglio si ebbe una grande manifestazione di popolo nella piazza Vincenzo Monti: migliaia di persone, uomini e donne, operai, contadini, artigiani, piccoli proprietari, piccoli commercianti, manifestarono la loro gioia

Leggi tutto

1943-07: 26 – Il quadro generale

26.07.1943 - Il quadro generale Le ordinanze inerenti alle misure di ordine pubblico emanate dai Comandi militari subito dopo la destituzione di Mussolini. La caduta del fascismo e di Mussolini furono annunciate al popolo italiano con un comunicato radiofonico la sera del 25 luglio 1943, alle ore 22.45. A tale

Leggi tutto

1943-07: 26 – I fatti di Lugo

26.07.1943 - I fatti di Lugo Manifestazioni in piazza. Devastazione sede del fascio. Sparatoria dei militari. A Lugo la giornata di lunedì 26 luglio era iniziata in modo normale. L’annuncio radio della domenica sera era diventato l’argomento del giorno. In ogni luogo pubblico, di casa in casa, nei posti di

Leggi tutto

1943-07: 28 – Funerale di Silvio Poggi Pollini

26.07.1943 - Funerale di Silvio Poggi Pollini Al funerale il pugno alzato era solo un saluto contrario al saluto fascista e tale fu interpretato.   Il pomeriggio del 28 luglio si svolsero a Conselice i funerali di Silvio Poggi Pollini. Grandi furono il cordoglio e la partecipazione popolari ed il

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Conselice

26.07.1943 - Le vicende di Conselice Distruzione simboli fascisti, assalto alla Casa del Fascio, repressione sul Ponte della Bastia. Anche a Conselice l'annuncio della destituzione di Mussolini produsse generali scene di entusiasmo. Occorre tener presente che in quel territorio l'antifascismo aveva salde radici e poteva contare su una efficace struttura

Leggi tutto

1943-07: 26 – Le vicende di Cotignola

26.07.1943 - Le vicende di Cotignola Corteo nel paese, falò dei simboli fascisti, comizio la sera. A Cotignola non si verificarono incidenti di sorta. Con l'ausilio di un auto tutti i fascisti più noti furono d'altronde trasferiti altrove: una opportuna “misura di sicurezza” per impedire che qualche antifascista perseguitato si

Leggi tutto