Donna gravida (la)

La donna gravida  - La dona grévda

Indovinello raccolto da Carlo Piancastelli (Indovinelli)

 

Scarpazon ch'e' va par ca
anson n'e' guida, anson n'e' sa;
anson n'e' sa, anson n'e' guida:
l'ha quatr oc e quaranta dida.

Scalpiccione che va per casa
nessuno lo guida, nessuno lo sa;
nessuno lo sa, nessuno lo guida:
ha quattro occhi e quaranta dita.

 

Tratto da:
Giuseppe Bellosi, "Sotto mentite spoglie. Indovinelli romagnoli inediti del XVIII e XIX secolo", Maggioli Editore, Rimini, 1988