Forti Anna

Forti Anna

Lugo 3 novembre 1885 -  Auschwitz 1944

 

Anna Forti, figlia di Emanuele Forti e di Cleofe Jachia, artigiana, quinta elementare,
sorella di Lucia, Elda, e Lina Forti, nata a Lugo il 3 novembre 1885.
Arrestata a Cesena (Fc) il 17/12/1943. Convoglio del 30/01/1944 partito da Milano.
Deportata nel campo di sterminio di Auschwitz. Non è sopravvissuta alla Shoah.

(fonte CDEC / Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea)

 

Carcere di Ravenna:
"Matr. 2795 Forti Lucia fu Emanuele e Jacchia Cleofe, nata a Lugo 20.2.1879, domiciliata a Bologna Via Grado 17 - ebrea - insegnante privata - nubile - arresto Cesena 17.12.43 in carcere Ravenna 23.1.44 da Campo di concentramento di Forlì - rilascio ad agenti PS 25.1.44 per San Vittore. / Matr. 2796 Forti Lina c.s. 4.8.83 casalinga 5° elementare / Matr. 2797 Forti Anna c.s. 3.11.85 artigiana 5° elementare / Matr. 2798 Forti Elda c.s. 7.7.81 domic. Napoli Via Martelli? casalinga 5° elementare”

Elda, domiciliata a Napoli, probabilmente si era rifugiata a Cesena presso le sorelle, come pure Lucia, residente a Bologna, radiata dalla scuola per le leggi razziali; tutte vivevano miseramente sino alla deportazione e scomparsa ad Auschwitz il 30/01/1944.

I nomi delle sorelle Forti compaiono sia sulla lapide della Rocca di Lugo
che su quella di Bologna in quanto risultano native di Lugo e residenti a Bologna.