Garzoni (Fondo)_1.13_La Sinagoga degl’ignoranti

"Fondo Garzoni": Le vite delle donne illustri della Scrittura sacra

    Volume conservato presso la Biblioteca Comunale "Giuseppe Taroni" di Bagnacavallo.

Garzoni, Tommaso
LE VITE || DELLE DONNE || ILLVSTRI || Della Scrittura Sacra. || NVOVAMENTE DESCRITTE || dal R. P. D. TOMASO GARZONI da || Bagnacauallo, Canonico Regolare || Lauretan. Predicatore. || CON L’AGGIONTA DELLE VITE DELLE || Donne oscure, & laide dell’vno, & l’altro Testamento; || Et vn discorso in fine sopra la Nobiltà || delle Donne. || ALLA SERENISS. SIGNORA DVCHESSA || di Ferrara Madama MARGHERITA Estense Gonzaga. || CON PRIVILEGIO. || [Marca di Domenico Imberti: colomba sostenuta da un monte a tre cime (forse simbolo del Calvario)] || IN VENETIA, || Appresso Domenico Imberti, MDLXXXVI.
Venezia : Domenico Imberti, 1586

4° ;  rom. e cors. ; iniziali xil. ; paginazione in numeri arabi coeva alla stampa ; [16], 174, [2] p. ; segn.: croce4 2croce4 A-Y4 ; impr.: mohe a.e, e-ie gime  (3) 1586 (R)
EDIT16 CNCE 20463

Due esemplari posseduti:

1) BC, Biblioteca Taroni, Sec. XVI 24910
Mezza legatura in pergamena ad angoli su piatti in cartone rivestiti con carta a colla tartarugata. Dorso liscio suddiviso in cinque scomparti da filetti impressi in oro. Secondo scomparto occupato da tassello in marocchino rosso con nome dell’autore e titulus impressi in oro; al margine di piede, etichetta con attuale segn. di collocazione. Capitelli in tela bicolore blu e bianca. Tagli rustici. 1+1 cc. di guardia coeve alla legatura. Timbro con numero di inventario al recto della c. di guardia ant. e al verso di quella post. Timbro della biblioteca sul front. e alle cc. A3r, O1r e Y3v.

Provenienza: Tarlini (?; sec. XVII ?). Nota di possesso ms. in inchiostro bruno sul front.: «Di Casa Sig[no]ri Tarlini (?)». Sulla stessa pagina, altra nota di possesso ms. cassate e illeggibile.

BC, Biblioteca Taroni, Sec. XVI 24910, front.  (Foto di Diego Bracci)

 

2) BC, Biblioteca Taroni, Sec. XVI 24915
Mezza legatura in cuoio marrone su piatti in cartone rivestiti con carta a colla marmorizzata su precedente rivestimento in pergamena (sec. XIX). Dorso liscio suddiviso in cinque scomparti da filetti impressi in oro; al secondo scomparto, nome dell’autore e titulus in oro; al margine di piede, etichetta con attuale segn. di collocazione. Capitelli superiore assente; finto capitello inferiore blu e rosso da precedente legatura. Tagli rustici. 1+1 cc. di guardia coeve alla legatura. Sulla controguardia ant., etichetta con antica segn. di collocazione: «6. || A. 2. || 7.». Timbro con numero di inventario recto della c. di guardia ant. e al verso di quella post. Timbro della biblioteca sul front. e alle cc. A3r, O1r e Y4v. Notabilia, sottolineature e postille a lapis di mano moderna.  Esemplare mutilo dell’ultima carta, bianca.

BC, Biblioteca Taroni, Sec. XVI 24915, front.  (Foto di Diego Bracci)

 

(scheda a cura di Federica Fabbri, Consulente Fondo Incunaboli e Cinquecentine Biblioteca "Giuseppe Taroni", Bagnacavallo)

Foto di proprietà della Biblioteca "Giuseppe Taroni" - Fondo Antico Manoscritti e Rari, Via Vittorio Veneto 1 / 48012 Bagnacavallo (Ra)
È vietata ogni riproduzione e/o utilizzo non autorizzato.
Gli esemplari descritti sono consultabili, su richiesta, presso la Biblioteca contattando la Dott.ssa Federica Fabbri (taroni@sbn.provincia.ra.it)