Vite (la) 1

La vite - La vida (1)

Indovinello raccolto da Carlo Piancastelli (Indovinelli)

 

A stegh asrê int una camarena,
a sarvess Idio e pu anca la cusena,
molta zent a l'invéran a fegh travaiê
mas-c a l'invêran e femna a l'instê.

Sto chiuso in una camerina,
servo Iddio e anche la cucina,
molta gente l'inverno faccio affaccendare,
maschio l'inverno e femmina l'estate.


Tratto da:
Giuseppe Bellosi, "Sotto mentite spoglie. Indovinelli romagnoli inediti del XVIII e XIX secolo", Maggioli Editore, Rimini, 1988